Ordinanze 'mala movida', calati decibel

Le ordinanze comunali adottate la scorsa estate per contrastare la 'mala movida' sono servite a ridurre il rumore nel quartiere San Salvario in media di 2 decibel, un risultato che l'amministrazione cittadina giudica "molto positivo ma ancora non sufficiente per contenere il disagio acustico prodotto dal numeroso pubblico dei locali aperti per gran parte della notte". I dati emergono dal monitoraggio dell'Arpa che ha rilevato un calo medio di 2 decibel dell'inquinamento acustico tra il 9 giugno e il 30 settembre, media che sale a 2,5 decibel in meno, con punte di 3,5 decibel in meno, fra l'8 e il 30 luglio, periodo in cui era in vigore anche l'ordinanza che limitava le attività dei dehors. Terminati i provvedimenti, i valori sono tornati sulla media del 2016. Secondo i tecnici la riduzione "corrisponde ad una diminuzione dell'emissione acustica legata alla movida compresa tra il 20% e il 55%.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. BS News.it
  2. IdeaWebTv
  3. Questure Polizia di Stato
  4. Torino GaiaItalia
  5. La Nuova Provincia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castell'Alfero

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...